venerdì 17 gennaio 2014

DEVI RISTRUTTURARE CASA? LE AGEVOLAZIONI FISCALI

Grazie alla legge di stabilità le detrazioni sono state prorogate fino al 31 dicembre 2014. 50% per i lavori di ristrutturazione e 65% per quelli di risparmio energetico. La legge di stabilità ha prorogato al 31 dicembre 2014 la detrazione Irpef al 50% per tutti gli interventi tesi al recupero edile e alla costruzione di box pertinenziali, con limite di spesa aumentato da 48.000 a 96.000 euro per ogni unità immobiliare. Dal 1 gennaio 2015 invece il bonus sarà ridotto al 40%, anche se il tetto massimo di spesa sarà sempre di 96000 euro fino ad arrivare al 1 gennaio 2016 con il ritorno della detrazione Irpef al 36% e il limite massimo di spesa ridotto a 48.000 euro.


Proroga a tutto il 2014 anche del bonus risparmio energetico al 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2013. Per gli interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali che interessano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio, si prevede che la detrazione 65% sarà agevolata fino al 30 giugno 2015 e poi dal 1 luglio 2015 al 30 giugno 2016, si ridurrà al 50%.

riqualificazione energetica di edifici esistenti -  importo massimo detraibie 100.000 euro
involucro edifici (per esempio, pareti, finestre - compresi gli infissi - su edifici esistenti) - importo massimo detraibie 60.000 euro
installazione di pannelli solari - importo massimo detraibie 60.000 euro
sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale - importo massimo detraibie 30.000 euro

Per saperne di più scarica la guida dell'agenzia delle entrate.

APPROFFITTA DELL'OCCASIONE PER AVERE UNA CASA RISTRUTTURATA, CHE RISPARMIA ENERGIA. ENTRA IN 4BILD!

Per beneficiare del bonus è necessario conservare le ricevute dei pagamenti e indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali dell'mmobile.

Nessun commento:

Posta un commento