martedì 16 luglio 2013

Landscape di India Mahdavi

Il nuovo lavoro dell’architetto e designer India Mahdavi è ispirato alle piastrelle Iznik appartenenti alla tradizione ottomana del 16mo secolo. A colpire, come in tutti i suoi progetti, è il colore.  La serie Landscape, di tavoli e vasi in edizione limitata, è nata su commissione della Carwan Gallery, galleria di Beirut fondata nel 2010 dagli architetti Pascale Wakim e Nicolas Bellavance-Lecompte. 










La trama pixellata dei tavoli ricompone un paesaggio astratto con l’intenzione di portare all’interno quello che si vive all’esterno. Il metallo, uno dei materiali preferiti della designer, riveste all’interno anche una delle tre serie dei vasi.
La ricerca per sviluppare questi pezzi unici lavorati poi artigianalmente in Francia si è svolta in collaborazione con la Fondazione Iznik che, nelle sue officine a Bursa, antico quartiere di Istanbul, dal 1993 supporta la tradizione della lavorazione della maiolica secondo le “ricette” del passato sviluppando raffinate creazioni, anche per le più famose moschee nel mondo.

Il lavoro si è svolto fra Beirut, dove è nata l’idea, Istanbul, dove è stata sviluppata, e Parigi, dove è stata realizzata. Il viaggio e le esperienze visive, le emozioni che ne trae, sono un altro tema che ricorre non solo nei progetti di mobili della Mahdavi, ma anche in quelli di interior e allestimenti.

Nessun commento:

Posta un commento