lunedì 25 marzo 2013

ANGELO MANGIAROTTI Retrospettiva

Inaugurazione sabato 6 aprile 2013 dalle ore 15.00 alle ore 20.00 - cocktails.
Angelo Mangiarotti è stato uno dei grandi protagonisti della cultura italiana del Novecento. Architetto, urbanista, designer, scultore, ha svolto un’intensa attività di docenza presso università italiane e straniere per trasmettere la propria idea e il proprio metodo, influenzando generazioni di architetti e designers. Il suo credo nell’architettura era in un'arte pratica, sobria e funzionale, così come il disegno industriale che era, per lui, espressione di manualità artigianale, sempre nel rispetto della materia elaborata e dell’effettiva praticità.




Dopo aver conseguito la laurea presso il Politecnico di Milano nel 1948, Angelo Mangiarotti, si avvicina agli ideali del Movimento Moderno per poi superarli realizzando opere innovative capaci di coniugare l’economia dei mezzi e la qualità estetica delle strutture.
L’attività progettuale di Mangiarotti, espresse i propri fondamenti teorici nel libro “In nome dell’architettura”, pubblicato nel 1987, è nel mettere in evidenza le caratteristiche intrinseche di ogni oggetto, in quanto solo una progettazione “oggettiva” è riconoscibile ed accettata dalla collettività.
Interprete di un funzionalismo rigoroso, Mangiarotti non ha mai smesso di perseguire gli ideali di eleganza e bellezza, razionalità e produzione industriale, pulizia della forma e semplicità.
Dotato di una creatività eclettica i suoi progetti spaziano dai gioielli, tavoli e arredi, sistemi per uffici, vasi, lampade, oggetti per la tavola, abitazioni, strutture industriali, infrastrutture fino a progetti di riqualificazione urbana.  
Negli ultimi anni si dedica sempre più alla scultura con cui aveva esordito negli anni ‘80. La sua scultura rappresenta la sintesi delle proprie filosofie e progettazioni: materia e forma, come design e rapporto fra uomo e ambiente.
Il suo motto “La felicità viene dalla correttezza” individua nella correttezza della professione, nel senso civile e nell’impostazione etico e filosofica un riferimento unico ed eccezionale.
La Galleria Carla Sozzani presenta una retrospettiva che ripercorre la straordinaria carriera dell’architetto Angelo Mangiarotti, attraverso disegni, modelli di studio, oggetti di design, fotografie, sculture, filmati provenienti dall'Archivio Studio Mangiarotti di Milano.

in mostra dal 9 al 14 aprile 2013 - aperto tutti i giorni dalle ore 10.30 alle ore 21.00
dal 7 al 28 aprile 2013 martedì, venerdì, sabato e domenica, ore 10.30 – 19.30
mercoledì e giovedì, ore 10.30 – 21.00 lunedì, ore 15.30 – 19.30

Galleria Carla Sozzani

Corso Como 10 – 20154 Milano, Italia
tel. +39 02.653531  fax +39 02.29004080
press@galleriacarlasozzani.org
www.galleriacarlasozzani.org


Nessun commento:

Posta un commento