lunedì 8 novembre 2010

L’artista alchimista e La bottega fantastica

Due volumi dedicati al mondo surreale di  Piero Fornasetti : L’artista alchimista e La bottega fantastica, entrambi a cura del figlio Barnaba e pubblicati da Electa. Tradotti anche in lingua inglese e pubblicati da Rizzoli International con il titolo: Fornasetti: The Complete Universe.


700 pagine, 3.000 illustrazioni. Il primo tomo raccoglie gli aspetti biografici e le opere artistiche più significative: dipinti, sculture, incisioni, arredi, allestimenti, grafica, produzione tessile e vetraria. Il secondo è dedicato invece al disegno e alla decorazione di oggetti - dai mobili ai paraventi, dai pannelli alla ceramica - e ripercorre la storia dell’atelier dalla nascita fino a oggi.
Leitmotiv: trasformare gli oggetti del quotidiano in opere d’arte utilizzando colori vivaci e riferimenti iconografici ben precisi: carte da gioco, strumenti musicali, maschere (in particolare Arlecchino), mani, conchiglie, pesci, farfalle, frutta, simboli delle stagioni e astrologici, sole e luna. Senza dimenticare il volto di donna dagli occhi grandi e assenti, ripreso con oltre 500 varianti. Nel suo studio-bottega meneghino Fornasetti decorava di tutto: piatti, vasi, vassoi, servizi da tavola, da tè e da caffé, ma anche posaceneri, portaombrelli, sedie, tavoli, lampadari, carrozzerie di automobili, biciclette, calendari, carte da parati, gilet, foulard, bottoni, cravatte, ombrelli.











Nessun commento:

Posta un commento