mercoledì 7 aprile 2010

Arredare con gli specchi

Andy Warhol - Sono certo che guardandomi allo specchio non vedrei nulla. La gente dice sempre che sono uno specchio, e se uno specchio si guarda allo specchio che cosa può trovarci?


Lo specchio, un accessorio antico per far risaltare la bellezza della propria casa. Di diverse forme, misure, di design o classici vengono riscoperti come elementi versatili per arredare e creare l'illusione di uno spazio più grande.
Allegra la collezione Narcisse del brand francese Domestic.
Specchi che diventano stickers in vinile adesivo per decorare le pareti delle propria casa.
I wall stickers sono acquistabili direttamente sul sito ed hanno una costo di circa 60,00 euro a pezzo.


Poetico lo specchio ideato da Man Ray per Simon.
Dal titolo Les grands trans-Parents, fa parte della collezione Ultramobile collection. Specchio ellittico a filo lucido serigrafato con supporto in poliuretano rigido.
Dimensioni:
- cm 91 x 4 x 181 h


Contemplativo il progetto dello studio di architettura francese H2O
Natura e cultura si incontrano nel progetto Miroir en erbe. Il nostro io riflesso si incontra con la natura attraverso la deformazione geometrica delle forme rettangolari dei moduli che compongono lo specchio. I moduli sono 5 e si possono comporre a piacimento, giocando con le distanze.
Il progettro è stato presentato a Parigi al Salon Maison et Objets nel 2009.



Tecnologico il Led Mirror di Suck UK
Per specchiarsi e lasciare messaggi a chi si speccherà dopo noi. Lo specchio, infatti, contiene dei led che permettono attraverso un software di caricare qualsiasi messaggio fino a massimo di 4000 caratteri. Il sito dell'azienda lo propone con l'ora. Le dimensioni sono di 650 x 400 mm e il costo è di circa 369,00 euro.


Dalle forme morbide lo specchio Moebius che Marco Brunori ha disegnato per Simon.
Specchi angolari semi-circolari di due diametri diversi uniti alternatamente in verticale a 90° e accostabili verticalmente. Dimensioni: cm 45 x 45 x 133 h


Dello Studio Simon anche Otero, lo specchio che simula un taglio di luce nella parete. Forme rettangolari che amplificano lo spazio creando un divertente effetto surreale.

1 commento:

  1. vorrei sapere chi produce lo specchio della prima immagine con i cerchi...
    grazie

    RispondiElimina